PRENOTABILE

Marklin 37875

Locomotiva elettrica SBB Re 420 251-1, ep VI (AC, sound)

345,00 

Descrizione

Locomotiva elettrica SBB Re 420 251-1, ep VI (AC, sound)

Scala H0 (1/87)
Amministrazione: Schweizerische Bundesbahnen
Epoca: VI
Alimentazione: AC
Controllo: con decoder

EAN: 4001883378756

Tutto ebbe inizio con lo ‘Spanischen Brötli’ (‘Panino spagnolo’) – un delizioso pasticcino della città termale svizzera di Baden. Naturalmente questo non è del tutto esatto, tuttavia il 9 agosto 1847 la prima ferrovia costruita in Svizzera intraprese il suo esercizio regolare d’orario da Zurigo a Baden. Adesso il personale di servizio della raffinata società zurighese di mattina presto con il treno in partenza poteva comodamente andare a prendere le famose paste e portarle puntualmente sulla tavola della colazione della domenica, senza sobbarcarsi un vagabondaggio lungo ore sino a Baden e ritorno. Per questo divenne ben presto comune per questa linea il nome ‘Spanisch-Brötli-Bahn’ (‘Ferrovia dei panini spagnoli’). Negli anni successivi esplodeva adesso anche in Svizzera un ‘boom’ di costruzioni ferroviarie, il quale entro un lasso di 35 anni raggiungeva una lunghezza di linee di 2.457 km. In conclusione tra il 1902 ed il 1909, attraverso la statalizzazione delle cinque più grandi compagnie ferroviarie, nascevano le Ferrovie Federali Svizzere (SBB). Nel seguito sopra la Svizzera fu tessuta una sempre più fitta rete ferroviaria, la quale anche oggi viene sfruttata ancora in modo estensivo. In ogni modo gli svizzeri presentano un assoluto valore di punta nel caso dell’utilizzo della ferrovia, poiché nella media ciascuno viaggia circa 1.800 km per anno con il treno. In occasione di tale memorabile anniversario le SBB presentano una locomotiva elettrica con un allestimento straordinario adeguatamente più appariscente. A questo scopo è stata scelta la Re 420 251 (ex Re 4/4 II 11251), laddove questo Gruppo universalmente impiegabile ha costituito durante decenni il supporto essenziale del traffico SBB trainato da locomotive e, con i 276 esemplari costruiti tra il 1964 ed il 1985, presenta anche il più elevato numero di un Gruppo costruito per le Ferrovie Svizzere.

PROTOTIPO
Locomotiva elettrica Re 420 delle Ferrovie Federali Svizzere (FFS), settore d’impresa SBB Cargo. Pellicolatura straordinaria per l’anniversario ‘175 anni delle Ferrovie Svizzere’ nel 2022. Numero di servizio Re 420 251-1. Condizioni di esercizio del 2022.

CARATTERISTICHE
Attraente decorazione pubblicitaria per i ‘175 anni delle Ferrovie Svizzere’.
Motore centrale e tutti i 4 assi azionati tramite giunti cardanici.
Con Decoder Digital del Mondo dei Giochi mfx+ e molteplici funzionalità luminose e sonore.
Stile estetico allestito in collaborazione con Frau Gudrun Geiblinger.

MODELLO
Con Decoder Digital mfx+ ed estese funzionalità sonore. Motorizzazione con regolazione di elevate prestazioni con massa volanica, incorporata centralmente. 4 assi azionati dal motore tramite giunti cardanici. Cerchiature di aderenza. Segnale di testa a tre fanali ed 1 fanale di coda bianco (commutazione dei fanali di tipo svizzero), commutato in dipendenza dal senso di marcia, in funzione nel modo tradizionale, commutabile in modo digitale. Illuminazione commutabile a 1 fanale di coda rosso in caso di marcia isolata. Segnale di testa sulle testate 2 e 1 della locomotiva disattivabile ciascuno separatamente in modo digitale. Quando il segnale di testa su entrambe le testate della locomotiva è disattivato, da entrambi i lati allora funzionalità del fanale a doppia A come segnale rosso di arresto di emergenza. Faro di profondità, illuminazione della cabina di guida e illuminazione del comparto macchinari commutabili ciascuno separatamente in modo digitale. Illuminazione con diodi luminosi esenti da manutenzione (LED) a luce bianca calda e rossi. Mancorrenti di metallo riportati. Ganci sostituibili con le accluse carenature frontali.
Lunghezza ai respingenti 17,1 cm.

In collaborazione con SBB-Cargo

0
    0
    Carrello
    Il carrello è vuotoTorna al Negozio